Grande successo per l'inaugurazione a Milano di D-house Academy del gruppo abruzzese Dyloan

3' di lettura 28/04/2022 - Dopo la recente acquisizione della Orlando Confezioni, il gruppo abruzzese Dyloan, dei fratelli Anna Maria e Loreto di Rienzo, aggiunge un altro tassello al già ricco mosaico delle sue attività. Mercoledì 27 aprile, grande successo per l’open day andato in scena nella sede di D-house by DYLOAN nel cuore di Milano.

L’evento ha segnato un nuovo inizio per il mondo dell’alta formazione nei settori High End Luxury Fashion con l’inaugurazione di D-house Academy. Tanti i professionisti, gli studenti ma anche i semplici appassionati di moda e design che non hanno voluto perdere l’occasione di scoprire i segreti tecnologici che si nascondono dietro le più sorprendenti e innovative creazioni dei brand del lusso.

Il progetto, sviluppato in sinergia con Numen - Istituto di innovazione tecnologica e digitale, punta a creare figure professionali altamente specializzate. Il ruolo del professionista e delle aziende nell’ambito del fashion sta subendo infatti cambiamenti profondi che richiedono l’acquisizione di competenze sempre più ampie e diversificate, soprattutto nel campo digitale. I corsi spaziano dalla termosaldatura e saldatura ultrasuoni ai software e sistemi digitali per realizzare manufatti stampati in 3D direttamente sul tessuto, fino allo studio del ricamo digitale, delle tecniche progettuali e di colorazione.

I corsi, divisi in Professional e Short, sono sei e inizieranno a metà maggio. I Professional Course, con 51 ore di lezioni, sono “Digital manufacturing for 3D fashion design” by Stratasys, “Digital embroidery 4.0” by Coloreel e “Heat-bonding technology solutions” by Framis Italia. Questi, invece, i tre Short Course: “Digital manufacturing for 3D fashion design” by Statasys (12 ore di lezioni) “Digital embroidery 4.0” by Coloreel (18 ore) e “Heat-bonding technology solutions” by Framis Italia (18 ore).

“Sperimentiamo ciò che ci circonda, interagiamo con gli altri e il nostro corpo, diamo alla parola creatività un significato completamente nuovo attraverso le tecnologie più innovative attualmente esistenti”, ha dichiarato Loreto Di Rienzo, Cofondatore Dyloan e Technology Ambassador, “e mentre viviamo il presente, guardiamo già al futuro. Il nostro punto di forza è l’insieme di capacità, competenze, informazioni tecnologiche, esperienze e abilità che siamo in grado di diffondere attraverso la nostra Academy”.

Abbigliamento intelligente e design multifunzionali, il mondo del lusso si evolve velocemente e D-house by Dyloan si è accreditato come uno dei principali protagonisti di questo settore offrendo un’innovativa “technology experience” che ha condotto alla scoperta di nuove tecnologie e workshop focalizzati sui futuri trend di settore in fatto di materiali responsabili e sostenibilità.

Prestigiosi i partner nazionali e internazionali di D-house by DYLOAN che hanno preso parte all’evento: Coloreel, Stratasys, Shima Seiki Italia, Universal Robots, Framis Italia, Dinamica by Miko, Lineapelle, The Woolmark Company, PLEF.

Presenti all’inaugurazione anche Anna Maria Di Rienzo, Fondatrice e Ceo Dyloan; Nicola Di Marcoberardino, Direttore generale Dyloan; Marina Spadafora, Design and Sustainability Advisor.

L’inaugurazione di D-house Academy è stata celebrata con un cocktail party organizzato in collaborazione con l’associazione culturale “Il Mondo in un Bicchiere” e con un Videomapping e Sound Show che ha illuminato le mura esterne di LOM (Locanda Officina Monumentale). Protagonisti poi i capi di vestiario realizzati dai designer che collaborano con DYLOAN, tra cui Katharina Dubbick & Cissel Dubbick. La performance di Videomapping ha visto il coinvolgimento del Professor Fabio Volpi supportato dagli studenti dell’Istituto Numen Giulia Croce, Sebastiano Nicastro, Samuele Gazzonis e Laura Bignamini, mentre le ambientazioni sonore sono state curate dal Professor Fausto Intrieri e dagli studenti Domenico Palopoli, Manuel Maruca, Francesco Torraco, Jacopo Eccli e Samuele Gazzonis.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-04-2022 alle 14:33 sul giornale del 29 aprile 2022 - 101 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c4n4





logoEV
logoEV