SEI IN > VIVERE AVEZZANO > POLITICA
comunicato stampa

Azione Politica, incontro a Celano (AQ) per la rinascita delle zone interne dell'Abruzzo

2' di lettura
145

Erano circa 30 i partecipanti all'incontro che si è tenuto nei giorni scorsi in un noto ristorante alle porte di Celano. Imprenditori, liberi professionisti, amministratori dei vari comuni della Marsica, alla presenza del coordinatore regionale Gianluca Zelli e del coordinatore provinciale Carlo Genovesi, hanno dato vita ad una riunione dove sono stati evidenziati e discussi alcuni punti fondamentali per la rinascita delle zone interne dell'Abruzzo troppo spesso  trascurate.

Esponenti di Avezzano, della Marsica, dell'Aquila, della Valle Peligna, della Valle Roveto, dell'Alto Sangro, della Valle Subequana con interventi mirati hanno evidenziato alcune criticità della loro zona di appartenenza. Non è la prima volta in questi mesi che il coordinatore regionale, Zelli, riunisce gli amministratori locali per fare il punto della situazione sulle anomalie esistenti nelle aree interne della regione. Azione Politica ha formato dei tavoli di lavoro per seguire alcune dinamiche che perdurano da molti anni e per cercare insieme ai sindaci le migliori soluzioni.

"E' stata una riunione molto importante per programmare il lavoro dei prossimi mesi – afferma il coordinatore provinciale di Azione Politica, Carlo Genovesi –. Abbiamo discusso sui programmi da portare avanti, sottolineando le criticità inerenti alla sanità nella provincia dell'Aquila, in particolare alla situazione disastrosa degli ospedali della Marsica, alla siccità del Fucino e a temi riconducibili a una nuova situazione della politica locale, in vista anche alle porte delle prossime elezioni. Inoltre, sono stati toccati temi che in questo momento destano non poche preoccupazioni come l'occupazione, le infrastrutture carenti e il nucleo industriale praticamente inesistente. Da parte degli amministratori presenti sono arrivate delle denunce su una persistente situazione dell'entroterra dell'Abruzzo, dove molte zone sono lasciate a loro stesse. La condivisione e una nuova consapevolezza su questi temi ci ha portati anche a delle considerazioni per una valorizzazione maggiore del turismo a Ovindoli, Roccaraso e Campo Felice".





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-08-2022 alle 09:27 sul giornale del 02 agosto 2022 - 145 letture