Nasce “Avezzano Bimbi”, uno dei primi portali in Italia dedicato all’infanzia e alla genitorialità

2' di lettura 02/09/2022 - La consigliera Collalo in sede di presentazione – ha detto – battezziamo uno dei pochissimi siti istituzionali in tutta Italia interamente dedicato ai bambini e alle loro necessità. Un portale che aiuta le famiglie a districarsi tra avvisi, quesiti, consigli e proposte. Sarà un contenitore virtuale, in grado di facilitare la vita frenetica a tanti genitori, raccogliendo per loro informazioni e mettendo a sistema domande e risposte in maniera chiara, puntuale e rapida». Grande partecipazione alla presentazione da parte di mamme, papà e anche bambini.

In città, per la prima volta, la Garante dell’infanzia e dell’adolescenza della Regione Abruzzo, l’avvocato civilista Maria Concetta Falivene, figura, questa, istituita con legge regionale nell’agosto del 2018 e importantissima per promuovere in Regione la conoscenza e l’affermazione dei diritti individuali, sociali e politici dell’infanzia e dell’adolescenza.

«In Abruzzo vanno assolutamente identificati i fenomeni di esclusione sociale, di discriminazione dei bambini e degli adolescenti, per motivi di sesso o di appartenenza etnica e religiosa. Fenomeni che vanno combattuti in maniera intelligente e duratura. Come organo garante e tecnico, promuoviamo sentimenti di rispetto e di inclusione e sosteniamo fortemente iniziative di questo tipo, come la creazione di un sito di aiuto e di agevolazione nei confronti dei nuclei familiari. Attraverso la mia professione e il mio ruolo, mi imbatto spesso in situazioni di dolore nelle famiglie. E attorno al dolore non deve esserci mai il silenzio, ma solo ed esclusivamente la solidarietà. Questo sentimento solidale dovremmo iniziare a coltivare un po’ di più adesso, nei nostri tempi presenti, in ricordo di quando eravamo bambini e delle emozioni che provavamo, di gioia, tristezza e affidamento».

Quali sono le specificità del sito? Il portale è composto da 11 aree che vanno dal calendario degli eventi per i bambini alla ‘finestra’ corsi, ovvero uno spazio in cui ci si potrà informare rapidamente sulle svariate attività che il territorio offre per accompagnare le esigenze educative, motorie, espressive, cognitive e ludiche dei bambini, tenendo sempre in alta considerazione l’attenzione verso i bisogni speciali. Saranno inoltre mappati i Parchi Giochi e attivato anche uno spazio virtuale contenente informazioni sui Centri estivi.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-09-2022 alle 10:35 sul giornale del 03 settembre 2022 - 143 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dnC9





logoEV