Marsicano alla conquista dell'Ama Dablam: la storia di Ernesto

2' di lettura 28/11/2022 - Impegno notevole ed enorme esperienza, per quello che Ernesto Macera Mascitelli chiama un «progetto umanitario». L'alpinista marsicano Ernesto Macera Mascitelli si prepara a conquistare l'Ama Dablam, la vetta di 6.850 metri nella valle del Khumbu Himal in Nepal.

Un abruzzese che vive in Sardegna. Marsicano d'origine – di Gioia dei Marsi precisamente – e sardo d'adozione, Ernesto da quasi vent'anni ha lasciato i nostri territori per spostarsi verso il clima caldo dell'isola italiana. Ma resta un marsicano e, per l'ambiziosa avventura che si accinge a compiere, si congratula con lui il sindaco di Gioia dei Marsi Gianluca Alfonsi: «Gioia è con te fino alla vetta! Avanti tutta amico mio. Ti aspettiamo al ritorno ancora una volta vincitore!».

L'Ama Dablam, il sogno di un alpinista. Ernesto si prepara a scalare l'Ama Dablam in una spedizione che prenderà il via il prossimo primo dicembre e terminerà il 10 gennaio dell'anno venturo. Nel Parco nazionale di Sagarmatha (stessa regione dell'Everest), l'Ama Dablam ha una forma particolare ed è chiamato, per questo, il «Cervino dell'Himalaya». Intervistato dal quotidiano La Nuova Sardegna, l'alpinista commenta riguardo l'impresa: «Inevitabilmente saremo soggetti al meteo, estremizza ancora di più una spedizione che comunque attendevo da tempo». Effettivamente, per un appassionato di vette l'Ala Dablam è un sogno da realizzare almeno una volta nella vita. E continua: «Si tratta di una vetta estremamente difficile, molto ambita dagli alpinisti, le possibilità di riuscita non sono altissime, l’ultima invernale lì è stata di tre anni fa. Ma in alta stagione molti ci provano».

L'alpinismo come una missione. Nel 2019 Ernesto è stato in Himalaya, per scalare la vetta del Gangapurna (7.455 metri). Per lui la montagna vissuta in questo modo non è soltanto un modo di esprimere la sua passione per la scalata: è piuttosto un «progetto umanitario» che gli permette di sfruttare la sua spedizione sportiva come mezzo di contatto tra le istituzioni e gli sponsors e le realtà dei luoghi in cui si reca, talvolta bisognosi di forme di aiuti e/o quantomeno di visibilità.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Avezzano.
Per Telegram cercare il canale@vivereavezzano o cliccare su https://t.me/vivereavezzano.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376.0319482 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
È attivo anche la pagina Facebookfacebook.com/vivereavezzano.

da Marianna Piacente
avezzano@vivere.news





Questo è un articolo pubblicato il 28-11-2022 alle 08:03 sul giornale del 29 novembre 2022 - 686 letture

In questo articolo si parla di sport, neve, montagna, Abruzzo, alpinista, inverno, escursione, articolo, himalaya, Marianna Piacente, marsica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dFjC





logoEV
qrcode