Morto l'orso Juan Carrito, il presidente del Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise: "Se ne è andato uno di famiglia"

1' di lettura 24/01/2023 - Lunedì sera sulla Strada Statale 17 prima della della Galleria G. Fiore, fuori dal Parco, è stato investito Juan Carrito che dopo alcuni minuti di agonia è morto a causa del trauma riportato nell'impatto con una vettura in transito.

Fortunatamente la persona alla guida non sembra aver riportato traumi. Sul posto sono intervenuti per i primi soccorsi, Guardiaparco, Carabinieri, Carabinieri Forestali e il veterinario la D.ssa Scioli del Servizio Veterinario di Castel di Sangro.

L'animale sarà recuperato dal personale del PNALM e trasportato all'Istituto Zooprofilattico per la necroscopia. Non ci sono parole per quello che è successo. J. Carrito era un orso problematico ma al Parco abbiamo fatto di tutto, contro tutto e tutti, per dargli una chance e farlo rimanere libero. Ora ci ha lasciato....

"Stasera siamo tutti un pò più poveri perchè se ne è andato uno di famiglia" ha dichiarato il Presidente del Parco, Giovanni Cannata.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Avezzano.
Per Telegram cercare il canale@vivereavezzano o cliccare su https://t.me/vivereavezzano.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376.0319482 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
È attivo anche la pagina Facebookfacebook.com/vivereavezzano.

da Ente Autonomo Parco Nazionale D'Abruzzo,Lazio e Molise





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-01-2023 alle 07:39 sul giornale del 25 gennaio 2023 - 46 letture

In questo articolo si parla di attualità, parco, Abruzzo, nazionale, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dOWH





logoEV
qrcode