Usura e estorsione, interessi fino all'800% annuo: un arresto

1' di lettura 19/04/2023 - I finanzieri della Compagnia di Avezzano hanno arrestato un uomo per i reati di usura ed estorsione.

In carcere è finito un pregiudicato rom residente nel comune marsicano, già gravato da precedenti penali e condanne per gli stessi reati. Nel contesto dell'indagine, coordinata dalla procura di Avezzano, è stata eseguita anche una perquisizione presso lo studio di un noto legale operante nella Marsica. L’attività d’indagine trae origine da un'altra operazione che a dicembre 2022 aveva portato in carcere un familiare dell’attuale indagato per i medesimi reati. Come accertato dalle indagini, un imprenditore locale si era rivolto agli arrestati per un prestito di 90 mila euro, venendo sottoposto al pagamento di interessi usurari, che hanno toccato punte fino all'800% annuo.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Avezzano.
Per Telegram cercare il canale@vivereavezzano o cliccare su https://t.me/vivereavezzano.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376.0319482 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
È attivo anche la pagina Facebookfacebook.com/vivereavezzano.





Questo è un articolo pubblicato il 19-04-2023 alle 17:50 sul giornale del 20 aprile 2023 - 70 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/d4Hc





logoEV
qrcode